lunedì 16 marzo 2015

CRUEL - SALVO SOTTILE

La trama :Mauro Colesani, giornalista inviato del settimanale Cruel, indaga sull'efferato omicidio di una studentessa ma la caccia alla notizia diventerà presto molto pericolosa.


Salvo Sottile, forte della sua esperienza giornalistica e televisiva sui casi di cronaca nera, ci introduce nel mondo delle redazioni delle riviste specializzate in crimini, un fenomeno in piena espansione, che alimenta ed è sua volta alimentato dalla curiosità morbosa dei lettori.
Marco Colesani lavora per il settimanale Cruel ,un crime magazine molto seguito anche per i suoi approfondimenti psicologici voluti dal direttore, uno pschiatra di grande fama.Mauro è particolarmente bravo nel "fiutare" la pista giusta ed è la punta di diamante della redazione, capace di molti scoop da offrire ai suoi lettori, anche grazie alla fraterna amicizia col commissario Sciuto che spesso sopporta che lui si trovi sulla scena del delitto e col quale si consiglia.
Questa volta Marco è alle prese con l'omicidio particolarmente efferato di Marta Luci ,una studentessa trovata in un ex ospedale pschiatrico completamente dissanguata , forse vittima di una setta con orribili rituali.Al reporter viene affiancata Ester, una giornalista alle prime armi ma determinata a farsi un nome in quel particolare settore.Marco non è capace di resistere al fascino della ragazza, che invece pensa solo alla carriera e rimarrà sconvolto quando Ester cadrà vittima forse dello stesso killer di Marta Luci.Marco viene anche inserito nella lista dei sospetti per al sua amicizia con la ragazza e a questo punto non gli resta che dedicarsi alla ricerca dell'assassino, rischiando la sua stessa vita.
Il grande successo di giornali e programmi televisivi dedicati alla cronaca nera sta trasformando lettori e spettatori in detective e criminologi in erba, sempre più avidi di particolari, anche scabrosi, e rischia di far diventare ogni caso criminale in un fenomeno mediatico, dove vittima e carnefice finiscono nello stesso tritacarne.A volte l'operato troppo zelante di operatori e giornalisti intralcia l'operato della giustizia, con fughe di notizie, mitomani che fingono improbabili testimonianze, ex fidanzati, amanti, che spuntano come funghi e intorbidiscono le acque con le loro rivelazioni.Però spesso è grazie alla grande massa di interviste e testimonianze che le forze dell'ordine riescono a trovare indizi rilevanti.Occorre dunque una grande professionalità per trovare il giusto equilibrio tra l'accontentare la curiosità un pò macabra dei lettori e il rispettare il lavoro della polizia senza superare i limiti imposti dalla segretezza delle indagini.

3 commenti:

  1. Deve essere interessante.
    Paola

    RispondiElimina
  2. Deve essere interessante.
    Paola

    RispondiElimina
  3. Si,è interessante e l'ambientazione italiana lo rende più vicino a noi dei thriller stranieri

    RispondiElimina